shoegazevevo:

Wish You Were Here album cover outtakes, 1975. Designed by Storm Thorgerson. 

"The album’s cover image was inspired by the idea that people tend to conceal their true feelings, for fear of "getting burned", and thus two businessmen were pictured shaking hands, one man on fire."

(via davidgilmore)

armorporn:

Armor, reportedly taken in the Stockholm Royal Armory.

(via wecometolife)

your-fuckin-mother:

Yesterday in the early morning hours two antifa skinheads killed 2 nazis by kicking them in the head with their doc martens.

(Source: no-reason-for-optimism, via lostgrrrrl)

brutalgeneration:

elements of nature (by paloetic)

(via davidgilmore)

(Source: sssustenance, via gemmpage)

ah
vabbè

(Source: thebestgenerationxx)

supermodelgif:

The Pianist (2002)
Director: Roman Polanski

(via zhalkiye-lyudishki)

aliceramone:

" ho deciso che non penserò più al passato, guardo avanti, e quel che c’è davanti a me sei solo tu. "

(Source: aliceramone, via pleurersouslapluie)

lights and shadows of a lonely soul 〄

(Source: nectarblood, via catchrainbows)

sai per cosa mi odio?
io ti voglio ancora
voglio prenderti per il culo
ascoltarti piano
aspettare che arrivi
scappare
vedere parcheggi
e sudare fastidiosamente
e vedere la gente ubriaca da sobrio
e i sobri da ubriachi
e pensare che palle quando non mangi
e farmi offrire cose costosissime
parlare che non ci sono soldi
la campagna
la nonna
non insegnarti mai a cucinare
e pensare tutte le volte
che sei la ragazza più bella che abbia mai visto
e che lo smalto mi fa schifo
e cercare di mettere giù
che non mi piace stare al telefono
e tu chiami ubriaca
e non vuoi finire
mai
e assecondare i tuoi capricci
che poi
suelle cose importanti
non li fai mai
e sentirmi geloso
che non lo sono mai stato
che un po’ mi fa sentire vivo
e un po’ mi fa sentire fesso
e un po’ stronzo
e mandarti affanculo perchè non ce l’ho con te
ma dovrò pure avercela con qualcuno
e tu sei lì
che poi è qui
e cercare un posto dove pisciare in pieno giorno in centro a firenze
almeno pisciare
se scopare non si può
e ridere al ritorno al pensiero di te
che fai l’hostess
in mezzo ai congressi coi vecchi che ci provano
pensare di non voler diventare come loro mai
ma in fondo temere di sì
e finire i soldi
i treni
i pensieri
uccidere e morire di caldo
soffocare
e quasi finire sotto un tram
che è pure una cosa antica
per salutarti prima di entrare in stazione
dimenticare i documenti nella tua macchina
e ricordarsi
distrattamente
la strada 
il vento che sale
avere voglia come avere fatica
non smettere
in un negozio di costumi con una puzza di profumo irrespirabile
di cercare il tuo corpo e il tuo sorriso
vicino
all’aria condizionata
voglio ancora tutto questo
e per questo mi odio

ti amo

(Source: punkbandimagines)

fuckyeahplattenbau:

autumn in Omsk, Siberia by Renat Latyshev

(via zhalkiye-lyudishki)